♦Preghiera

♦Sue preghiere preferite

♦Litanie

 

Litania dell’umiltàa

 

Composta da Merry Cardinal del Val, Segretario di Stato del Papa San Pio X

Dal libro di preghiere per i Gesuiti, 1963

_____________________________

 

 

Signore, pietà

Cristo, pietà

Signore, pietà

Gesù, ascoltaci

Gesù, benigno, ascoltaci

 

Dio, Padre celeste,

abbi pietà di noi

Dio, Figlio, Redentore del mondo,

Dio, Spirito Santo,

SS. Trinità, unico Dio,

 

Gesù, mite ed unile di cuore,

rendi nostri cuori simile al Tuo

 

Dal desiderio di essere stimato,

 liberaci, Gesù

Dal desiderio di essere amato,

Dal desiderio di essere innalzato

Dal desiderio di essere onorato

Dal desiderio di essere lodato,

Dal desiderio di essere scelto,

Dal desiderio di essere consultato,

Dal desiderio di essere approvato,

Dal desiderio di essere famoso,

Dalla paura di essere umiliato,

Dalla paura di essere disprezzato,

Dalla paura di essere condannato,

Dalla paura di essere dimenticato,

Dalla paura di essere giudicato male,

Dalla paura di essere deriso,

Dalla paura di essere sospettato,

Che le altri siano amati più di me, Gesù, dammi la grazia di desiderarlo.

Che gli altri possano essere stimati più di me, Gesù, dammi la grazia di desiderarlo.

Che secondo il parere del mondo, gli altri possano crescere d’ importanza ed io riscoprire, Gesù, dammi la grazia di desiderarlo.

Che gli altri siano scelti ed io messo in disparte, Gesù, dammi la grazia di desiderarlo.

Che gli altri siano lodati ed io passi inosservato, Gesù, dammi la grazia di desiderarlo.

Che gli altri siano preferiti a me in tutto, Gesù, dammi la grazia di desiderarlo.

Che gli altri possano diventare più santi di me, a con dizione che io dovente santo, quanto dovrei, Gesù, dammi la grazia di desiderarlo.

 

Preghiamo:

Padre mio, io mi abbandono a te:

fa’ di me ciò che ti piacerà

Qualunque cosa tu faccia, io ti ringrazio.

Sono pronto a tutto, accetto tutto,

purché la tua volontà si faccia in me,

e in tutte le tue creature.

Non desidero altro, o mio Dio.

Rimetto la mia anima nelle tue mani.

Te la dono, o mo Dio, con tutto l’amore

Del mio cuore, perché ti amo ed è per me

Un bisogno d’amore il donarmi,

il rimettermi senza misura tra le tue mani,

con infinita fiducia,

perché tu sei mio Padre.

(Charles de Foucauld)

 

 

 

Carità

“La carità è paziente, è benigna la carità; non è invidiosa la carità, non si vanta, non si gonfia, non manca di rispetto, non cerca il suo interesse, non si adira, non tiene conto del male ricevuto, non gode dell’ingiustizia, ma si compiace della verità. Tutto copre, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta.” (1 Cor 13: 4-7)

Avere carità significa amare Dio per se stesso sopra ogni cosa, ed essere pronto a rinunciare alle cose create, per eviatre di offenderlo con un grave peccato.

(Mt. 22:36-40)

 

 

 

 

 

 

 

Testo © Mother Teresa Center of the Missionaries of Charity