♦Preghiera

Novena alla Santa Teresa di Calcutta

 

♦Introduzione

♦Come pregare la novena

♦Come posso ottenere una copia della novena?

 

Sesto giorno:

L’amore autentico è abbandono

 

“Ho sete” non ha alcun significato se, attraverso l’abbandono totale, non dono tutto a Gesù”.

 

“Come è facile conquistare Dio! Noi doniamo a Dio noi stessi, e così possediamo Dio; e non vi è più nulla di nostro all’infuori di Dio. Poiché, se noi ci abbandoniamo a Lui, lo possiederemo come Lui possiede Se stesso; ovvero, vivremo la Sua stessa Vita. Il compenso con cui Dio ripaga il nostro abbandono è Se stesso. Diventiamo degni di possederLo quando ci abbandoniamo a Lui in modo soprannaturale. L’amore autentico è abbandono. Più amiamo, più ci abbandoniamo”.

 

“Spesso vedete l’uno accanto all’altro fili elettrici: piccoli o grandi, nuovi o vecchi, di poco costo o costosi. A meno che e fino a che la corrente non passi attraverso di essi, non ci sarà luce. Quei fili siete voi e sono io. La corrente è Dio. Abbiamo il potere di lasciare che la corrente passi attraverso di noi, ci usi, produca la Luce del Mondo: Gesù; o di rifiutare di essere usati e di lasciare che l’oscurità si diffonda. La Madonna è stato il filo più splendente. Permise a Dio di colmarla, così che con il Suo abbandono – “Si compia in me secondo la Tua parola”- divenne piena di Grazia; e, naturalmente, nel momento in cui venne riempita di questa corrente, la Grazia di Dio, ella se ne andò in tutta fretta  alla casa di Elisabetta per collegare il filo elettrico, Giovanni, alla corrente: Gesù”.

 

 

Pensiero del giorno:

“Voglio fare solo ciò che Dio vuole. Abbiamo il coraggio di fare ciò che Dio vuole, nonostante sia difficile.”

 

Chiedi la grazia di abbandonare la tua intera vita per dare gioia a Dio.

♦Preghiera alla Santa Teresa di Calcutta

 

 

______________________________

♦Giorno 1    ♦Giorno 2    ♦Giorno 3

♦Giorno 4  ♦Giorno 5    -

♦Giorno 7   ♦Giorno 8     ♦Giorno 9

______________________________

 

 

 

 

 

 

Testo © Mother Teresa Center of the Missionaries of Charity