♦Riguardo a Madre Teresa di Calcutta ﷯Beatificazione﷯ LA POTENZA DELL’AMORE DI DIO: UN MIRACOLO OTTENUTO ATTRAVERSO L’INTERCESSIONE DELLA SERVA DI DIO MADRE TERESA DI CALCUTTA © Postulation for the Cause of Beatification and Canonization of Mother Teresa of Calcutta Un Miracolo Attribuito a Madre Teresa Quale miracolo per la beatificazione di Madre Teresa è stata accettata la guarigione di Monika Besra, una donna di un villaggio del Bengala occidentale, India. È stato esaminato nell’Inchiesta Diocesana dal novembre 1999 al gennaio 2002. Il 19 giugno 2002 i cinque membri della Commissione Medica del CCS sono pervenuti alla conclusione che la guarigione di Monika Besra è scientificamente inspiegabile. Sia la Commissione dei Teologi, sia il Comitato dei Cardinali e Vescovi, riuniti rispettivamente il 6 settembre e il 1° ottobre 2002, hanno affermato all’unanimità che la guarigione di Monika Besra è stata un miracolo ottenuto attraverso l’interces¬sione di Madre Teresa. Qui sotto sono riportate la cronologia della guarigione e una scelta di testimonianze. CRONOLOGIA DEGLI AVVENIMENTI NELLA GUARIGIONE MIRACOLOSA DI MONIKA BESRA PER INTERCESSIONE DELLA SERVA DI DIO MADRE TERESA DI CALCUTTA 15 Novembre 1997 – 15 Dicembre 1997: Monika Besra lamentò febbre, mal di testa e vomito. 15 Febbraio – 15 Marzo 1998: Monika lamentava ancora febbre, mal di testa e vomito. In questo periodo, però, apparve un modesto gonfiore all’addome. Monika fu portata all’ospedale Holy Cross a Rajibpur da sua sorella, Kanchan Besra, infermiera presso lo stesso ospedale. Più o meno nello stesso periodo insorse amenorrea. 4 Marzo 1998: un referto radiologico al torace della clinica Gangarampur dimostra: evidenza di opacità omogenea che riempie l’apice di sinistra, silhouette cardiaca ad angolo retto – distensione dell’arco aortico normale. Suggestiva di raccolta peritoneale. Marzo 1998: dopo un mese fu dimessa dall’ospedale di Holy Cross e inviata a casa. Aprile 1998: lamentando nuovamente febbre e mal di testa, Monika fu riportata all’ospedale di Holy Cross dal marito, Salku Murmu. Il giorno seguente: ancora con febbre, mal di testa e vomito, fu portata al District Hospital a Malda. Fu dimessa e rimandata a casa. 2-5 Maggio 1998: Monika fu portata alla casa di cura Sheshraj Medicare Nursing Home a Malda e visitata dal Dr. B. Agarwalla. Il certificato di dimissione attesta: E’ stata fatta diagnosi di PTB (tubercolosi polmonare?) con meningite tubercolare e addome di Koch. Trattamento: medico Terapia alla dimissione: AKT-4, una compressa al giorno per due mesi; Zintac, una compressa x 2; Cobodex forte, una capsula x 2; Polycael fortegel 2 cucchiai x 3; Liv 52 sciroppo, 2 cucchiai x 3 Fu mandata a casa, ma peggiorò progressivamente. 29 Maggio 1998: Monika fu accolta a Navajivan, la casa delle Missionarie della Carità a Patiram, con un grave mal di testa, febbre e vomito. 30 Maggio – 9 Giugno 1998: le suore delle Missionarie della Carità ricoverarono Monika nel reparto tubercolosi dell’ospedale di Balurghat sotto la cura del Dr. Tapan Mondal. Lui prescrisse farmaci antitubercolari, cioè Rifampicina, Isoniazide, Etambutolo, Pyrazinamide e complesso vitaminico B. 9 Giugno 1998: Lamentandosi di grave mal di testa con storia di tubercolosi polmonare, fu indirizzata dal Dr. Tapan Mondal e portata a Malda per una TAC cerebrale, che fu eseguita dal Dr. Anup Sadhu e dal Dr. M. Chakraborty. Descrizione: le immagini TAC indicano una possible dilatazione del terzo ventricolo e di entrambi i ventricoli laterali; sospetto di meningite basale. 11-15 Giugno 1998: Monika fu ricoverata nuovamente al Pronto Soccorso del District Hospital a Balurghat in cura dal Dr. Tarun Kumar Biswas. 15 Giugno 1998: Il Dr. Tarun Kumar Biswas dimise Monika, certificando che era stata in cura presso il reparto FMM del District Hospital a Balurghat dall’11 al 15 Giugno 1998 per meningite (tubercolare?) accompagnata da cefalea. Terapia consigliata alla dimissione: iniezione di streptomicina, AKT-4 compresse; Becozyme C-forte, sciroppo; Combiflam compressee; Histac compresse; Dyogil sciroppo; Alprax compresse. Consigliata TAC cerebrale. Inviata al Dipartimento di Neurologia o qualsiasi Facoltà Medica di Stato. Il Dr. Biswas consegnò anche una lettera di richiesta di ricovero per due ospedali di Calcutta. Giugno 1998: a Navajivan (Pariram) le suore continuarono a fare a Monika le iniezioni di streptomicina , R-cinex, Etambutolo, Pyrazinamide. Si fece evidente una dilatazione dell’addome a tal punto che non poteva camminare, soddisfare autonomamente i propri bisogni fisiologici, né dormire. Suor M.Ann Sewika, M.C., racconta: “La riportammo a casa e continuammo con i farmaci per antitubercolari. Così continuò a stare nella nostra casa e lentamente il mal di testa e la febbre diminuirono. Ma poi cominciò a lamentare dolore all’addome che cominciò a dilatarsi. Questo ci preoccupava.” Luglio 1998: Mentre era a Navajivan, Monika fu visitata da Suor M.Jean, M.C., Superiora Regionale delle Missionarie della Carità, e dal Dr. Rudra Nath Bhattacharya, Professore del Dipartimento di Medicina di Comunità presso la Facoltà di Medicina del Nord Bengala, a Siliguri. DIAGNOSI DELLA LOS (LESIONE OCCUPANTE SPAZIO) 6 Agosto1998: Monika fu portata a una visita dal Dr. Ranjan Mustaphi. I risultati dell’esame clinico in appunti scritti a mano dal medico sono: Storia clinica: un caso noto di Meningite (Tubercolare?) Diagnosi provvisoria: tumore ovarico? Gravidanza? Si consiglia: ecografia urgente della pelvi per confermare diagnosi 8 Agosto 1998: Fu fatta una ecografia dal Dr. A. Chakraborty al Laboratorio Patologico Municipale e Centro Diagnostico a Balurghat . Referto scritto dell’ecografia: Reni: normali; Vescica urinaria: non si riscontrano lesioni; Utero: corpo e fondo dell’utero in gran parte nascosto da una LOS; Ovaie: non visibili Una grossa LOS cistica nel basso addome e pelvi. Alcuni componenti solidi si notano lungo la superficie interna della cisti. Questa cisti si estende dalla pelvi alla parte più bassa dell’addome. POD: limpido. Descrizione:i dati suggeriscono una cisti ovarica 31 Agosto 1998: Monika fu portata a Siliguri e visitata dal Dr. Sangita Bhattacharya che, dopo essersi consultato con il Dr. Prof. B. Sarkar, scrisse una lettera di ricovero per il Dr Gautam Mukherjee alla Facoltà di Medicina del Nord Bengala perchè fosse ricoverata presso la Facoltà di Medicina del Nord Bengala. 31 Agosto 1998: Monika fu portata ad una visita dal Dr. Gautam Mukherjee all’ospedale della Facoltà di Medicina del Nord Bengala. Gli appunti scritti a mano della visita del Dr. Mukhejee dicono: Monika Besra, di 30 anni, lamenta dolore al basso addome da un mese; amenorrea dagli ultimi 8 mesi; è in terapia antitubercolare dal Giugno 1998; Storia clinica: il ciclo è stato regolare fino al Gennaio 1998; Ecografia della pelvi effettuata l’8 Agosto1998 mostra una grossa LOS, di natura cistica, Tumore ovario. P/A, una massa delle dimensioni di un feto alla 24° settimana parzialmente cistica, unita all’utero. P/V, i limiti esatti dell’utero non sono definibili ma entrambi i fornici sono molli. P/A massa ovarica. Le condizioni generali della paziente sono scadenti al momento attuale. Laparotomia fra tre mesi. Check up mensile, radiografia del torace, esami di laboratorio: conta bianchi, emocromo, VES, Hb, ed altri tra un mese. 31 Agosto 1998: Fu fatta una richiesta di esami ambulatoriali per Monika Besra presso il Dipartimento Pazienti esterni dell’Ospedale e Facoltà Medica del Nord Bengala: Dovrà sottoporsi a laparotomia; dovrà ripresentarsi dopo un mese per una valutazione e per continuare la terapia antitubercolare. Testo © Mother Teresa Center of the Missionaries of Charity
♦Riguardo a Madre Teresa di Calcutta ﷯Beatificazione﷯ LA POTENZA DELL’AMORE DI DIO: UN MIRACOLO OTTENUTO ATTRAVERSO L’INTERCESSIONE DELLA SERVA DI DIO MADRE TERESA DI CALCUTTA © Postulation for the Cause of Beatification and Canonization of Mother Teresa of Calcutta Un Miracolo Attribuito a Madre Teresa Quale miracolo per la beatificazione di Madre Teresa è stata accettata la guarigione di Monika Besra, una donna di un villaggio del Bengala occidentale, India. È stato esaminato nell’Inchiesta Diocesana dal novembre 1999 al gennaio 2002. Il 19 giugno 2002 i cinque membri della Commissione Medica del CCS sono pervenuti alla conclusione che la guarigione di Monika Besra è scientificamente inspiegabile. Sia la Commissione dei Teologi, sia il Comitato dei Cardinali e Vescovi, riuniti rispettivamente il 6 settembre e il 1° ottobre 2002, hanno affermato all’unanimità che la guarigione di Monika Besra è stata un miracolo ottenuto attraverso l’interces¬sione di Madre Teresa. Qui sotto sono riportate la cronologia della guarigione e una scelta di testimonianze. CRONOLOGIA DEGLI AVVENIMENTI NELLA GUARIGIONE MIRACOLOSA DI MONIKA BESRA PER INTERCESSIONE DELLA SERVA DI DIO MADRE TERESA DI CALCUTTA 15 Novembre 1997 – 15 Dicembre 1997: Monika Besra lamentò febbre, mal di testa e vomito. 15 Febbraio – 15 Marzo 1998: Monika lamentava ancora febbre, mal di testa e vomito. In questo periodo, però, apparve un modesto gonfiore all’addome. Monika fu portata all’ospedale Holy Cross a Rajibpur da sua sorella, Kanchan Besra, infermiera presso lo stesso ospedale. Più o meno nello stesso periodo insorse amenorrea. 4 Marzo 1998: un referto radiologico al torace della clinica Gangarampur dimostra: evidenza di opacità omogenea che riempie l’apice di sinistra, silhouette cardiaca ad angolo retto – distensione dell’arco aortico normale. Suggestiva di raccolta peritoneale. Marzo 1998: dopo un mese fu dimessa dall’ospedale di Holy Cross e inviata a casa. Aprile 1998: lamentando nuovamente febbre e mal di testa, Monika fu riportata all’ospedale di Holy Cross dal marito, Salku Murmu. Il giorno seguente: ancora con febbre, mal di testa e vomito, fu portata al District Hospital a Malda. Fu dimessa e rimandata a casa. 2-5 Maggio 1998: Monika fu portata alla casa di cura Sheshraj Medicare Nursing Home a Malda e visitata dal Dr. B. Agarwalla. Il certificato di dimissione attesta: E’ stata fatta diagnosi di PTB (tubercolosi polmonare?) con meningite tubercolare e addome di Koch. Trattamento: medico Terapia alla dimissione: AKT-4, una compressa al giorno per due mesi; Zintac, una compressa x 2; Cobodex forte, una capsula x 2; Polycael fortegel 2 cucchiai x 3; Liv 52 sciroppo, 2 cucchiai x 3 Fu mandata a casa, ma peggiorò progressivamente. 29 Maggio 1998: Monika fu accolta a Navajivan, la casa delle Missionarie della Carità a Patiram, con un grave mal di testa, febbre e vomito. 30 Maggio – 9 Giugno 1998: le suore delle Missionarie della Carità ricoverarono Monika nel reparto tubercolosi dell’ospedale di Balurghat sotto la cura del Dr. Tapan Mondal. Lui prescrisse farmaci antitubercolari, cioè Rifampicina, Isoniazide, Etambutolo, Pyrazinamide e complesso vitaminico B. 9 Giugno 1998: Lamentandosi di grave mal di testa con storia di tubercolosi polmonare, fu indirizzata dal Dr. Tapan Mondal e portata a Malda per una TAC cerebrale, che fu eseguita dal Dr. Anup Sadhu e dal Dr. M. Chakraborty. Descrizione: le immagini TAC indicano una possible dilatazione del terzo ventricolo e di entrambi i ventricoli laterali; sospetto di meningite basale. 11-15 Giugno 1998: Monika fu ricoverata nuovamente al Pronto Soccorso del District Hospital a Balurghat in cura dal Dr. Tarun Kumar Biswas. 15 Giugno 1998: Il Dr. Tarun Kumar Biswas dimise Monika, certificando che era stata in cura presso il reparto FMM del District Hospital a Balurghat dall’11 al 15 Giugno 1998 per meningite (tubercolare?) accompagnata da cefalea. Terapia consigliata alla dimissione: iniezione di streptomicina, AKT-4 compresse; Becozyme C-forte, sciroppo; Combiflam compressee; Histac compresse; Dyogil sciroppo; Alprax compresse. Consigliata TAC cerebrale. Inviata al Dipartimento di Neurologia o qualsiasi Facoltà Medica di Stato. Il Dr. Biswas consegnò anche una lettera di richiesta di ricovero per due ospedali di Calcutta. Giugno 1998: a Navajivan (Pariram) le suore continuarono a fare a Monika le iniezioni di streptomicina , R-cinex, Etambutolo, Pyrazinamide. Si fece evidente una dilatazione dell’addome a tal punto che non poteva camminare, soddisfare autonomamente i propri bisogni fisiologici, né dormire. Suor M.Ann Sewika, M.C., racconta: “La riportammo a casa e continuammo con i farmaci per antitubercolari. Così continuò a stare nella nostra casa e lentamente il mal di testa e la febbre diminuirono. Ma poi cominciò a lamentare dolore all’addome che cominciò a dilatarsi. Questo ci preoccupava.” Luglio 1998: Mentre era a Navajivan, Monika fu visitata da Suor M.Jean, M.C., Superiora Regionale delle Missionarie della Carità, e dal Dr. Rudra Nath Bhattacharya, Professore del Dipartimento di Medicina di Comunità presso la Facoltà di Medicina del Nord Bengala, a Siliguri. DIAGNOSI DELLA LOS (LESIONE OCCUPANTE SPAZIO) 6 Agosto1998: Monika fu portata a una visita dal Dr. Ranjan Mustaphi. I risultati dell’esame clinico in appunti scritti a mano dal medico sono: Storia clinica: un caso noto di Meningite (Tubercolare?) Diagnosi provvisoria: tumore ovarico? Gravidanza? Si consiglia: ecografia urgente della pelvi per confermare diagnosi 8 Agosto 1998: Fu fatta una ecografia dal Dr. A. Chakraborty al Laboratorio Patologico Municipale e Centro Diagnostico a Balurghat . Referto scritto dell’ecografia: Reni: normali; Vescica urinaria: non si riscontrano lesioni; Utero: corpo e fondo dell’utero in gran parte nascosto da una LOS; Ovaie: non visibili Una grossa LOS cistica nel basso addome e pelvi. Alcuni componenti solidi si notano lungo la superficie interna della cisti. Questa cisti si estende dalla pelvi alla parte più bassa dell’addome. POD: limpido. Descrizione:i dati suggeriscono una cisti ovarica 31 Agosto 1998: Monika fu portata a Siliguri e visitata dal Dr. Sangita Bhattacharya che, dopo essersi consultato con il Dr. Prof. B. Sarkar, scrisse una lettera di ricovero per il Dr Gautam Mukherjee alla Facoltà di Medicina del Nord Bengala perchè fosse ricoverata presso la Facoltà di Medicina del Nord Bengala. 31 Agosto 1998: Monika fu portata ad una visita dal Dr. Gautam Mukherjee all’ospedale della Facoltà di Medicina del Nord Bengala. Gli appunti scritti a mano della visita del Dr. Mukhejee dicono: Monika Besra, di 30 anni, lamenta dolore al basso addome da un mese; amenorrea dagli ultimi 8 mesi; è in terapia antitubercolare dal Giugno 1998; Storia clinica: il ciclo è stato regolare fino al Gennaio 1998; Ecografia della pelvi effettuata l’8 Agosto1998 mostra una grossa LOS, di natura cistica, Tumore ovario. P/A, una massa delle dimensioni di un feto alla 24° settimana parzialmente cistica, unita all’utero. P/V, i limiti esatti dell’utero non sono definibili ma entrambi i fornici sono molli. P/A massa ovarica. Le condizioni generali della paziente sono scadenti al momento attuale. Laparotomia fra tre mesi. Check up mensile, radiografia del torace, esami di laboratorio: conta bianchi, emocromo, VES, Hb, ed altri tra un mese. 31 Agosto 1998: Fu fatta una richiesta di esami ambulatoriali per Monika Besra presso il Dipartimento Pazienti esterni dell’Ospedale e Facoltà Medica del Nord Bengala: Dovrà sottoporsi a laparotomia; dovrà ripresentarsi dopo un mese per una valutazione e per continuare la terapia antitubercolare. Testo © Mother Teresa Center of the Missionaries of Charity