♦Riguardo a Missionarie della Carità

 

  La famiglia spirituale fondato da Madre Teresa

 

 

Sr. M. Prema, MC

Casa-madre

05. Maggio,2012

 

 Miei cari Collaboratori, Attivi, Malati e Sofferenti, Missionari Laici e Volontari,

 

Vi auguro un gioioso periodo di Pasqua, con il dono ricco e sempre nuovo di Spirito Santo, del Signore che dona la vita.

Quello di Pasqua è un periodo di grande gioia e spelinza, il tempo di nuovi inizi, del perdoni e dell'amore di Dio. E sappiamo quanto abbiamo bisogno di notizie tanfo buone nelle nostre famiglie, nel vicinato, nelle scuoce e nei luoghi di lavoro. Quanto abbiamo bisogno di sentirà tutto onesto prima nei nostri cuori.

 

In una delle Sue apparizioni dopo la Resurrezione, Gesù chiese a Pietro (che aveva miseramente mancato verso il Suo Maestro per tre volte rirnegandoLo), 'Ma tu mi ami? . Con rio, dietro capi di essere ancora amato da Gesù. Smise di concentrarsi sulle .sue ferite e mancanze. Riconobbe di essere un peccatore, ma scelse di smettere di porre tutta 'attenzione sulle sue proprie ferite, ed invece si concentrò sulle "ferite del suo Signore tanto da scopri1 e in ^sse la gloria delta croce, la Vittoria della Vita sopra la morte (come ha detto Benedetto XVI;. Questa decisione di guardare le ferite di Gesù piuttosto che le proprie.. .0 ha Oberato per poter amare chi si interessava a lui.

 

Anche la nostra Madre, Madre Teresa, quando ha cominciato il suo lavoro per : più poveri dei poveri, ha smesso di concentrarsi sulle sue paure, ed iiarfìssatc la sua attenzione, invece, sul Cuore di Gesù, abbandonando completamente se stessa nelle Sue mani. È stata cosi liberata per diventare madre di anime.

Possa ognuno di noi, qualunque sia la nostra età, nazionalità, stato di salute, doti, stato sociak: 0 religione, ricevere questa grazia di smettere di concentrarci sulle nostre miserie, fallimenti e ferite e fissare piuttosto la nostra attenzione sul Cuore di Dio. Noi saremo allora liberati e potremo amare, con l'amore di Dio, le nostre famiglie, gli amici e tutti coloro con cui siamo in contatto.

 

Colgo l'occasione per ringraziarvi per tutto quello che rate con noi e per noi nel nostro servizio ai poveri, e soprattutto perché pregate per noi. Per favore, pregate per le nostre sorelle che sono impetriate nel lavoro di assistenza nel nord Kerala, India, verso te vittime dell'inquinamento di terra e acqua a causa dell'uso di un pesticida. Centinaia di persone soffrono ora per il cancro, la cecità, la sterilità, le deformità congenite e altre malattie Per favore, continuate a pregare per tutti i più poveri dei poveri, materialmente e spiritualmente, che vivono nel mondo.

 

Raccomando anche alle vostre preghiere, il njpOSO del anima dei Reverendo Padre Lawrence Abello S.J., probabilmente conosciuto da quelli di voi che sono stati a Calcutta. Padre Abello è morto il 22 gennaio 2012 per un tumore: maligno al cervello, scoperto tre mesi prima, Padre Abello era un sacerdote che non conosceva ego sino e stanche/za, che usava i doni dell'intelletto che Dio gli aveva dato per trasmettere a Verità a tutti chiaramente. Attirò molte persone a Dio con la sua vita vera di semplicità, onestà, coraggio e dedizione

Ringraziamo insieme Dio per il dono della Resurrezione di Gesù; per l'amore, a gioia e la speranza che ha riversato nei nostri cuori. Voi e le vostre famiglie siete nelle mie preghiere.

 

 

Dio vi benedica

Sr. M. Prema, MC

 

 

 

 

 

Testo © Mother Teresa Center of the Missionaries of Charity

 

 

 

 

Statistiche 2015

 

♦Suore Attivi   ♦Suore  Contemplativi

♦Fratelli  Attivi   ♦Fratelli  Contemplativi

♦Padri

♦Movimento per Sacerdoti Corpus Christi

♦Collaboratori e i collaboratori ammalati e sofferenti

♦Volontari di Madre Teresa

 ♦ Missionari Laici della Carità (LMC)

 

 

 

 

 

 

 

 

Testo © Mother Teresa Center of the Missionaries of Charity