♦Preghiera

♦Meditazioni e Riflessioni su:

La sete di Gesù

Incontra la sete di Gesù'

con Madre Teresa

e attraverso la sua intercessione

"Gesù è Dio, quindi il Suo amore, la Sua Sete, sono infiniti:

Lui, il Creatore del l’universo, ha chiesto l’amore delle Sue creature.

Lui ha sete del nostro amore…. Queste parole:

"Ho sete" – non risuonano nella vostra anima?"

(Saint Teresa di Calcutta)

 

♦Introduzione

♦ Preghiera da recitare ogni giorno

♦Parte 1

♦Parte 2

♦Parte 3

♦Parte 4

♦Parte 5

♦Parte 6

♦Ascolta  la voce Madre Teresa

 

 

Introduzione

 

"La sete di Gesù crocifisso diventò la sete di Madre Teresa stessa e l'ispirazione del suo cammino di santità." (S. Giovanni Paolo II 2003.10.19.)

 

Il 5 settembre celebreremo il 10^ anniversario del ritorno al Padre di Madre Teresa. Il suo funerale riunì gente di ogni ceto sociale e di ogni parte del mondo; valicò le frontiere di differenze religiose ed etniche. Tutti furono attratti dalla luce di amore che la sua stessa vita e opera irradiarono.   “"Percorrendo instancabilmente le strade del mondo intero, Madre Teresa ha davvero segnato la storia del nostro secolo."   (S. Giovanni Paolo II 06.09.1997)

 

Ma quale fu la forza motrice che animò tutta la sua opera, quale fu il suo segreto? Alla sua beatificazione Papa Giovanni Paolo II disse:  T"Il grido di Gesù sulla croce, 'Ho sete' (Gv.19:28), che ha espresso la profondità del desiderio di Dio per l'uomo, penetrò l'anima di Madre Teresa e trovò suolo fertile nel suo cuore. Il saziare la sete di Gesù per amore e per le anime in unione con Maria, la Madre di Gesù, diventò l'unico scopo dell'esistenza di Madre Teresa e la forza interiore che la fece uscire da se stessa e la fece "correre in fretta" per il mondo a lavorare faticosamente alla salvezza e santificazione dei più poveri dei poveri. “Nelle sembianze degli afflitti, riconobbe quelle di Gesù, il quale dall'alto della Croce grida, "Ho sete”. E con dedicazione generosa prestò attenzione a questo grido proveniente dalle labbra e dal cuore dei moribondi, dei bambini abbandonati, di uomini e donne oppressi dal peso della sofferenza e della solitudine." .... (Giovanni Paolo II nella omelia alla Messa di Beatificazione)

In queste poche righe troviamo la chiave della dinamica della sua relazione con Gesù: il grido di Gesù sulla croce, "Ho sete", e il suo desiderio di saziare la Sua sete.

 

Questo 10 settembre prossimo sarà l'anniversario dell'incontro mistico di Madre Teresa con Gesù, chiamato in seguito "Giorno dell'Ispirazione" all'interno della famiglia religiosa che lei fondò.  Il 10 settembre 1946 Madre Teresa, a quel tempo suora di Loreto, si trovava sul treno diretta a Darjeeling per il suo ritiro annuale. Sperimentò in modo profondo la sete di Gesù per amore e per le anime, e sentì la chiamata a lasciare l'ordine di Loreto e a dedicare la sua vita al servizio dei più poveri dei poveri. Nei seguenti 10 mesi, attraverso locuzioni e visioni interiori, Gesù le rivelò il suo dolore per la mancanza di attenzione ai poveri e alla loro non-conoscenza di Lui. Nostro Signore la esortò: "Vieni, sii la mia luce." La chiamava a "radiare il Suo amore sulle anime."

 

Facciamo dei mesi prossimi, in preparazione all'anniversario dell'ispirazione di Madre Teresa, un'occasione per ciascuno di noi di incontrare la sete di Gesù crocifisso nel profondo del nostro cuore. Insieme a San Giovanni possiamo "riconoscere e credere all'amore che Dio ha per noi," (1Gv.4:16) così da vivere in accordo con questa fede nell'infinito e immutabile amore di Dio, un amore che esiste indipendentemente dai nostri sentimenti. "La fede, rivelata nel cuore trafitto di Gesù sulla Croce, da ‘origine all'amore. L'amore è la luce - e alla fine, l'unica luce - che può sempre illuminare un mondo oscurato e darci il coraggio di cui abbiamo bisogno per continuare a vivere e a lavorare. L'amore è possibile, e noi siamo capaci di amare perché' siamo creati ad immagine di Dio. Sperimentare l'amore e fare entrare così la luce di Dio nel mondo.... (Lettera Enciclica 'Deus Caritas Est', 25 Gennaio 2006 Papa Benedetto XVI) - questo è l'invito che Madre Teresa ci estende.

 

Con le meditazioni che seguono vi invitiamo ad entrare più profondamente nel mistero della sete di Gesù e a saziare quella sete seguendo l'esempio di Madre Teresa, illuminando così il mondo con il Suo amore. Attraverso l'intercessione di Madre Teresa, possa tu rispondere al grido di Gesù dalla Croce, il Suo grido di sete per TE, il Suo grido di sete per l'amore di ogni uomo..

 

♦Preghiera da recitare ogni giorno:

Santa Teresa di Calcutta, tu hai permesso all'amore assetato di Gesù sulla Croce di diventare dentro di te una fiamma viva,  .....

 

 

 

Testo © Mother Teresa Center of the Missionaries of Charity