Italiano English

Riguardo a Madre Teresa di Calcutta

 

Ciò che è necessario sapere

 

Madre Teresa Catena di novena

Per quanto riguarda la presunta novena catena iniziata da Madre Teresa nel 1952

 

Vi informiamo che la seguente "novena catena" o "La fortuna novena catena", presumibilmente iniziata da Madre Teresa nel 1952 e mai interrotta da allora, è una affermazione assolutamente FALSA.

________________________________________

 

 

Catena di novena

“Siete stati scelti per ricevere questa novena.

Nel momento in cui la ricevi recita un

(1) Ave Maria e un

(1) Padre nostro.

L'Ave Maria e Padre Nostro è la Novena.

Questa è una novena di Madre Teresa che ha iniziato nel 1952.

Non è mai stata spezzata.

Entro 48 ore invia almeno 12 copie

a parenti e amici e vedi quello che succede nel 4° giorno. Si tratta di una novena potente.

E’impossibile che faccia male.

 

Si prega di non spezzarla.

Grazie e Dio vi benedica!”

 

________________________________________

 

 

 

Lettere Catene di fortuna.

"Novena"di Madre Teresa. Inviare quattro copie in due giorni .Questa non è una catena di lettere. E 'una novena di Madre Teresa che ha iniziato nel 1952. Non è mai stata spezzata. Entro 48 ore, invia 4 copie ad amici o parenti, scritta a mano. Il giorno che ricevi questa lettera, dici 4 Padre Nostro e 4 Ave Maria e guarda cosa succede.

Copia la presente lettera e fammi sapere cosa accade.

Si prega di non rompere questa Novena.

 

________________________________________

 

La catena di lettere o la catena di preghiere sono pratiche superstiziose che causano paure e diminuiscono la nostra fede in Dio che ci ama e che non è controllato dal numero di lettere inviate o dal numero di preghiere dette. La Chiesa Cattolica insegna :“Da dove viene la preghiera dell’uomo? Qualunque sia il linguaggio della preghiera (gesti e parole), è tutto l’uomo che prega. Ma, per indicare il luogo dal quale sgorga la preghiera, le Scritture parlano talvolta dell’anima o dello spirito, più spesso del cuore (più di mille volte). È il cuore che prega. Se esso è lontano da Dio, l’espressione della preghiera è vana.”(Catechismo della Chiesa Cattolica, # 2562).

 

Dice anche che “Nel combattimento della preghiera dobbiamo affrontare concezioni erronee, varie mentalità diffuse, l’esperienza dei nostri insuccessi . A queste tentazioni, che inducono a dubitare dell’utilità e perfino della possibilità della preghiera,occorre rispondere con l’umiltà, la fiducia e la perseveranza”(CCC#2753).

Se quindi, tu sei un ricevente delle sopra indicate catene di preghiere o novene, noi ti invitiamo a non inviarle ad altri così da interrompere questa forma di superstizione.

 

 

________________________________________

 

 

 

Testo © Mother Teresa Center of the Missionaries of Charity