Contact the Superior General of the Missionaries of Charity (Sisters) Sr.M. Prema M.C

Sr.M. Prema M.C. to the Co-Workers, Sick and Suffering Co-Workers, L.M.C.S and Volunteers: 2013 November 2013 May November, 2012May, 2012November,2011 April 2010.

Contact Informations of the Missionaries a round the world

 

Pray the Holy Rosary with Mother Teresa: 1.The 5 Joyful Mysteries, 2.The 5 Luminous Mysteries, 3. The 5 Sorrowful Mysteries, 4. The 5 Glorious Mysteries

 

Mother Teresa left no future plans for her order, recalls Sr. Mary Prema

 

Mother Teresa's Quotes

 

Sr.M. Prema M.C. to the Co-Workers, Sick and Suffering Co-Workers, L.M.C.S and Volunteers April, 2010

 

Sister Mary Prema and newly-elected MC council members, March 2009

 

Holy Father Benedict XVI's. Message for the Centenary celebrations of Blessed Teresa of Calcutta Birth 2010

 

Sr.M. Prema M.C. Message for the Centenary celebrations of Blessed Teresa of Calcutta Birth August 2010

 

Centenary of Mother Teresa's Birth 26th August 2010-26th August 2011

 

Mother Teresa on the gift of life

 

Blessed Teresa of Calcutta a Model of Divine Mercy

 

Mother Teresa and the Sacred Heart

 

Mother Teresa & St. Paul

 

Mother Teresa Video clips

 

Through the Advent and Christmas with Mother Teresa

 

English, Italiano, Français, Espanolo,

+

LDM

Casamadre
08-12-2014

 

Miei cari Collaboratori, Attivi, Malati e Sofferenti, Missionari Laici e Volontari,

Vi auguro una felice Festa di Cristo Re.

Per la Madre, Gesù era tutto. Quando un giornalista le chiese, “Madre, che spazio dà a Gesù nella sua vita?”. Ella immediatamente rispose “a Lui do tutto lo spazio.”

Durante questo tempo di Avvento e Natale noi contempliamo di nuovo il mistero dell’amore di Dio per i Suoi figli con la nascita a Betlemme del Suo Figlio Unigenito Gesù. Gesù ci ha portato la luce della verità così che possiamo conoscere la verità e viverla. Gesù ci ha redento così che possiamo avere la totalità di vita in Dio. Gesù ha provato il Suo amore diventando il nostro servitore, così che possiamo conoscere la benedizione di fare agli altri come Lui ha fatto per noi.

Maria, la Madre di Gesù, ci invita ad aprire i nostri cuori per capire la tenera compassione di Dio, Nostro Padre, con l’essere attenti alle piccole e semplici visite di Gesù nella nostra vita quotidiana. Attraverso ogni circostanza e persona Gesù rivela Se Stesso a noi. “Sono io; lasciati amare.” La nostra Madre riconobbe Gesù e da Lui si lasciò amare in tutti i modi e le forme che Egli aveva scelto per venire da lei.

Possa la nostra Madre intercedere per noi così che possiamo avvicinarci il più possibile a Dio in questo periodo di Avvento e Natale, così da poter sperimentare il personale, misericordioso amore che Gesù ha per noi. Nella sua lettera con data 25 marzo 1993 la nostra Madre ci dona la sua guida su come avvicinare Gesù:

  • guardare con gli occhi della tua anima come Egli guarda te con amore

  • ascoltare Lui nel tuo cuore, ascoltare le Sue parole d’amore per te

  • conoscere Gesù vivente unendoti a Lui nel tuo cuore

VEDERE -  ASCOLTARE - CONOSCERE  GESU’

“Apri il tuo cuore per essere amato come sei” – Madre –

Nella sua lettera la Madre ci chiede di riconoscere gli ostacoli che potrebbero chiudere i nostri cuori all’amore di Gesù:

  • le tragedie della vita, che ci tengono prigionieri di noi stessi

  • i nostri errori, che non ci fanno credere alla misericordia di Dio e alla Sua bontà per noi

  • le tentazioni del demonio che usa l’autoaccusa e l’autocondanna

  • l’errore di pensare che la felicità si ottiene attraverso il piacere del mondo e il successo

“Aprite solo i vostri cuori ad essere amati così come siete. Lui farà il resto”. – Madre –

Sant’Agostino, che aveva riconosciuto e confessato i suoi grandi errori, condivide la sua scoperta di Dio vivente nel suo cuore:

“Troppo tardi ho amato Te, o Bellezza così antica e così nuova, troppo tardi Ti ho amato! Ho capito che Tu eri dentro di me mentre io ero fuori: è stato così che ti ho visto, e una creatura deforme si è buttata a capofitto su quelle opere belle che Tu hai creato. Tu eri con me, ma io non ero con Te. Mi hanno tenuto lontano da Te, quelle cose amabili che se non fossero state in Te, non sarebbero esistite per niente. Tu mi hai chiamato, hai gridato, hai distrutto la mia sordità. Tu mi hai abbagliato con la Tua luce che hai diffuso sopra di me ed hai messo in fuga la mia cecità. Tu hai emesso una fragranza ed  io l’ho respirata a fondo e Ti desidero ardentemente. Ti ho gustato ed ho fame e sete di Te. Tu mi hai toccato ed io brucio per la Tua pace.”

Le Nazioni Unite hanno concesso un grande onore alla nostra Madre a dicembre 2012 quando l’Assemblea Generale ha deciso di riconoscere il 5 settembre di ogni anno come il Giorno Internazionale della Carità. La risoluzione, presentata per iniziativa del Governo di Ungheria e sottoscritta da molti stati membri, ha riconosciuto le opere caritatevoli iniziate dalla Madre come mezzi per costruire solidarietà tra i popoli di civiltà e religioni diverse – un obiettivo della Cultura di Pace che le Nazioni Unite sostengono e desiderano promuovere per la famiglia umana. Il 5 settembre quest’anno, dunque, è stato osservato per la prima volta come Giornata Internazionale della Carità.

Io so che state pregando e facendo sacrifici per la nostra cara gente delle Filippine che ha sofferto per il devastante tifone dello scorso 8 novembre. Ringraziamo Dio che ha protetto le nostre sorelle e la gente di Tacloban, e la comunità contemplativa di Palo. Ora sono impegnati nell’opera di soccorso.

Partirò per essere con le nostre sorelle per le loro prime professioni a Manila e le loro professioni finali a Naga a dicembre. Se Dio vuole, potrò raggiungere le nostre sorelle a Tacloban e Palo. In seguito andrò in Etiopia per visitare quella regione. Per favore, sostenetemi con le vostre preghiere e sacrifici.

Prego per ognuno di voi perché possiate dare a Dio il Suo giusto spazio nei vostri cuori.

Possiate voi e le vostre famiglie sperimentare profondamente la venuta di Gesù nei vostri cuori a Natale. E possa il vostro nuovo anno essere benedetto dall’amore, la gioia e la pace di Dio.   

Dio vi benedica

Sr. M. Prema, MC

 

 

 

 

Mother Teresa Center
524 West Calle Primera,
Suite #1005N
San Ysidro, CA 92173